Istituto Nazionale di Studi Romani

Istituto Nazionale di Studi Romani
Istituto Nazionale di Studi Romani
Vai ai contenuti

NEWSLETTER

Inviando la richiesta dichiari di aver letto e accettato la nostra privacy policy
ultimo aggiornamento
CONVEGNO INTERNAZIONALE
I Collegi per stranieri a Roma
nell'età moderna

mercoledì 14 dicembre 2022 - on line

CONVEGNO INTERNAZIONALE
Il fascino di Roma, dell'Antico e dell'arte italiana nellamvita scientifica e collezionistica degli ultimi conti Lanckoroński

Roma, 5-7 dicembre 2022

MODALITA' DI ACCESSO AI LOCALI DELL'ISTITUTO
L’accesso alla Biblioteca e all'Archivio storico dell'Istituto è libero.
È necessario esibire un documento d'identità, compilare la domanda di ammissione e firmare per accettazione il regolamento. Al fine di ottimizzare i tempi di lavoro, si consiglia di inviare con anticipo la richiesta con l’elenco del materiale da consultare, per consentirne la predisposizione in sala studio. L’email può essere inviata all’indirizzo biblioteca@studiromani.it. A tal fine è possibile consultare l'Opac della biblioteca e gli inventari dell'archivio storico e iconografico all'interno delle pagine dedicate.


Gaetano Platania
Una famiglia polacca in esilio nella Roma del primo Settecento: i Sobieski tra affanni, stravaganze, musica e teatro
LUCE SULL'ARCHEOLOGIA - IX EDIZIONE

Magnificenza e lusso in età romana
spazi e forme del potere tra pubblico e privato

Teatro di Roma - Argentina
Gennaio-Aprile 2023

introduzione di Massimiliano Ghilardi
anteprime del Passato di Andreas M. Steiner
contributi di Storia dell'Arte di Claudio Strinati




CERTAMEN CAPITOLINUM
Roma vista dagli "Altri"


Budapest, 22 settembre 2022
Presentazione

I Barberini e l'Europa
a cura di Péter Tusor e Alessandro Boccolini
Piccole perle dell'Istituto Nazionale di Studi Romani
PICCOLE PERLE DELL'ISTITUTO NAZIONALE DI STUDI ROMANI
l'Istituto Nazionale di Studi Romani: storia, studio e costruzione della memoria. Al servizio di Roma e per Roma da 95 anni, custode e divulgatore di un ricco patrimonio di cui in questa sede si presentano alcune piccole e forse sconosciute perle.
Filmato realizzato con il contributo della Regione Lazio L.R. 42/2019




a cura di
Marta Modugno
in collaborazione con Elena Iannilli
da un'idea di Letizia Lanzetta




Dei disegni e il loro uso - La mostra digitale su MOVIO

Le collezioni Tamburlini e Capanna
nell'attività editoriale dell'Istituto Nazionale di Studi Romani



Gli inventari dell'Archivio storico
dell'Istituto Nazionale di Studi Romani
L’Istituto mette a disposizione della propria utenza i propri preziosi strumenti di consultazione in modalità digitale, per una consultabilità degli inventari fuori dai locali dell’Archivio, della Fototeca e della Biblioteca. [consulta gli inventari]


L'istituto Nazionale di Studi Romani, fondato nel 1925 da Carlo Galassi Paluzzi ha sede a Roma nell'ex convento annesso alla basilica dei Santi Bonifacio e Alessio all'Aventino. Si occupa di studi scientifici su Roma in tutti i suoi aspetti (storici, archeologici, artistici, urbanistici, linguistici, sociali, economici ecc.) e in ogni periodo storico. Possiede una biblioteca e un archivio storico ricchi di documenti.
IN EVIDENZA
Studi Romani - Nuova serie
Biblioteca
La Biblioteca
Eventi
Eventi
Luce sull'Archeologia
Corsi Superiori - il prossimo incontro
Corsi - Il prossimo incontro
Pubblicazioni
Pubblicazioni



laziocult: "la cultura nelle tue mani"

scarica l'App
scarica l'App
Gli Istituti Culturali della Regione Lazio
Gli Istituti Culturali della Regione Lazio
il video >>
Istituto Nazionale di Studi Romani
Istituto Nazionale di Studi Romani
il video >>



c.f. 80045010586
Torna ai contenuti